4° GIORNATA C GOLD PLAYOUT: BAJ VALCERESIO – CREMONA 85-83

di Ivan Manca

4° GIORNATA C GOLD GIRONE PLAYOUT:

BAJ VALCERESIO – TEDESCHI SANSEBASKET CREMONA 85-83

 


Concede il bis nelle partite casalinghe della seconda fase una Baj che vince col brivido allo scadere contro la quotata Sansebasket Cremona (priva comunque di Delle Donne e Faccioli) rendendosi protagonista di una feroce rimonta dal -13 del 35′ conclusa col lieto fine per mano del miglior Dalle Ave della stagione (più punti che minuti, 12 in 11, e 3 recuperi più il… “canestro” della vittoria).

In quintetto partono Bellotti, Lepri, Fiamberti, Clerici e Florio contro De Vincenzo, Speronello, Boccasavia, Bodini e Cocchi. Ed è proprio un Florio dal rendimento pazzesco nel primo quarto (7/7 da 2) a segnare consecutivamente i primi sette punti della Baj con solo Boccasavia capace di pareggiare inizialmente per la squadra di Coccoli, poi De Vincenzo e Speronello firmano il minimo scarto cancellato presto da cinque punti in fila di Lepri che centra il bersaglio prima in appoggio e poi dall’arco. Di nuovo Florio risponde due volte a Speronello, e quando l’esterno ex Manerbio segna anche dal perimetro ci sono i canestri prima e dopo di Lepri e Bellotti (2+1) a tenere la Valceresio a debita distanza: Clerici (doppia-doppia a 14) segna il primo canestro del suo match e anche l’ultimo di squadra dei primi 10′, azioni ancora una volta intervallate dagli ultimi punti dal campo del compagno di reparto ex Oleggio, mentre solo Boccasavia e Bodini provano a limitare il margine di un match che dopo la prima sirena dice 30-15 sul tabellone.
Il secondo quarto inizia con uno scambio di triple fra Sacchetti e Livio, ma i biancoverdi ospiti rimontano sette punti ai compagni di colore casalinghi con Contini dalla lunetta, un 2+1 di Bodini e un contropiede di Sacchetti, rendendo inevitabile il timeout sul 33-27 del 13′. Contini e De Vincenzo replicano al penultimo punto di Florio, poi la guardia ex Roseto e Trapani si fa perdonare un 1/2 ai liberi con la tripla seguente al rimbalzo offensivo, e il figlio d’arte di Romeo (ora coach della prima squadra cittadina nel massimo campionato) sorpassa sul 36-37 con l’ausilio del tabellone: Bellotti pareggia con un viaggio in lunetta sfruttato appieno dopo un 1/2 di Contini, ma lo scatenato Boccasavia fissa da solo il punteggio dell’intervallo lungo sul 38-42 con due canestri personali (il secondo su tap-in a tempo quasi scaduto).
Nella ripresa Fiamberti segna dalla media in arresto e tiro per dimezzare lo svantaggio, poi Bellotti pareggia con un suo tipico recupero convertito in contropiede e Clerici riporta avanti la Baj due volte, prima con un tiro di tabellone eseguito con una girata sul perno e poi con la tripla che cancella il temporaneo pari di Boccasavia dalla linea della carità. Sacchetti pareggia sempre dai 6,75, Lepri fa rimettere la testa avanti ai padroni di casa a cronometro fermo ma Boccasavia inizia la raffica di triple del terzo quarto, con la seconda direttamente su rimessa e la terza dopo un doppio botta e risposta fra Lepri e Contini a ruoli alternati; Bodini allunga da sotto, De Vincenzo e Bodini aggiungono un libero a testa ma il tentativo di fuga è presto sedato da Lepri (2+1) e Bellotti ripetendo l’azione descritta poche righe sopra (57-64).
Lepri non si fa intimorire dalla tripla di Bodini e risponde con la stessa moneta, ma un tiro in arcobaleno di De Vincenzo, Cocchi da sotto e Boccasavia a rimbalzo d’attacco sembrano aver indirizzato il referto rosa a viaggiare verso Cremona, dato il 60-73 massimo vantaggio dell’Impresa Tedeschi. Ma non è finita finchè non è finita (Lenny Kravitz), e dopo metà frazione senza canestri segnati la Baj risorge con un inedito protagonista: Dalle Ave imbuca due canestri da lunghissima distanza in poco più di un minuto, Lepri converte dalla lunetta un tiro libero dovuto a tecnico per proteste della squadra viaggiante, Sacchetti risponde con due, ma l’esterno di Tradate accorcia lo scarto di altri due punti e recupera palloni in difesa non stop (oltre ad evitare di farsi stoppare penetrando in area proseguendo giustamente l’azione) per servire un Bellotti capace di 7 punti consecutivi nel momento più importante. La tripla di fine parziale dell’ex Gazzada sul suo precedente campo di gioco vale il 76-75, ribaltato da De Vincenzo con un 2+1 ma seguito anche dall’immediata reazione di Clerici che in 30 secondi segna da 2 e 3 punti per l’81-78 del 39′: Speronello, presto ripreso da una caduta a terra precedente, pareggia dal perimetro, poi l’entrata in area di Bellotti (9 palle recuperate in coppia con Lepri) è vincente col pallone che si arrampica dentro il ferro e De Vincenzo dalla lunetta non trema. Restano 25 secondi, e quando le marcature saltano è Dalle Ave ad avere il possesso del successo, visto che il suo tiro deviato dentro l’area è ritenuto interferenza a canestro e quindi valido: con un solo secondo e spiccioli rimasti, la Sansebasket prova il passaggio lunghissimo fino a metà campo, ma Florio intercetta e il popolo Valceresio festeggia, nella speranza di ottenere la prima vittoria in trasferta del girone playout nell’ultima occasione possibile sul parquet della già fatale Manerbio.


Aggiungi ai preferiti : Permalink.

I commenti sono chiusi

  • IL NOSTRO SPONSOR

    logobajnew
  • Sostenitori

       

    tntrcs

  • Sostenitori

    striscioneNIDOLI

  • Sostenitori


    tnt blu vacanze


    pagani1


    alpi_bus





     


     


     

  • Sostenitori