Official Web Site
A.S.D. BASKET VALCERESIO

PROTOCOLLI COVID

 

 

 

 

 

AGGIORNAMENTO DEL 18/01/2022

(NB: questa pagina potrebbe cambiare a seconda degli eventi legati alla pandemia e comunque nasce con l’intenzione di tenervi il più aggiornati possibile)


NOTA IMPORTANTE PER GLI ACCOMPAGNATORI/GENITORI/SPETTATORI

Ricordiamo che a partire da lunedi 10 gennaio l’accesso ai luoghi sportivi al chiuso sarà consentito esclusivamente ai possessori di Green Pass rafforzato o Super Green Pass, senza alcuna deroga, salve le eccezioni già previste dal Ministero della Salute; all’interno degli impianti sarà obbligatorio l’utilizzo della mascherina FFP2 tranne che per gli atleti
e lo staff impegnati in attività agonistiche; non sarà consentito il consumo di cibi e bevande ad eccezione di acqua.

La capienza consentita per i palazzetti al chiuso, scende fino al 35% del numero massimo di spettatori.


 Il nuovo SUPER GREEN PASS è valido solo per:

– coloro che hanno ricevuto la prima dose del ciclo vaccinale (certificazione valida dal 15° giorno dalla somministrazione della prima dose fino alla data del richiamo – II dose).
– coloro che hanno completato il ciclo vaccinale di due dosi ed eventualmente la dose booster. La certificazione così ottenuta ha una durata di 180 giorni/ sei mesi dalla data dell’ultima somministrazione.
– coloro che sono guariti da SARS-CoV2 dopo la somministrazione della prima dose di vaccino o al termine del previsto ciclo. La certificazione così ottenuta ha una durata di 180 giorni/sei mesi dalla data dell’ultima somministrazione.
– coloro che sono guariti dall’infezione da SARS-Cov2; in questo caso il Green Pass è valido 180 giorni/6 mesi dalla data della diagnosi (primo tampone positivo).

Non è quindi valido per chi è in possesso di un tampone negativo, sia esso antigenico o molecolare.


18/01/2022 – APPROVATO DALLA FIP IL PROTOCOLLO “RETURN TO PLAY” DELLA FMSI

LINK ALLA NEWS

LINK AL DOCUMENTO


COMUNICAZIONE FEDERAZIONE MEDICO SPORTIVA ITALIANA –  07/01/2022

 Protocollo FMSI per il ritorno all’attività sportiva agonistica in atleti post-covid

 

La Federazione Medico Sportiva Italiana, in qualità di Federazione medica del CONI e unica Società Scientifica riconosciuta per la Medicina dello Sport dal Ministero della Salute, ha elaborato il nuovo protocollo “Return To Play” per la ripresa dell’attività sportiva per gli atleti risultati positivi e guariti dal Covid-19.

Il protocollo è stato aggiornato in base alle più recenti evidenze medico-scientifiche in relazione all’infezione da SARS-CoV-2, che dimostrano come le complicanze cardiache (in particolare, la mio-pericardite) siano rare nei giovani atleti e si risolvano in genere favorevolmente in tempi relativamente brevi, anche in considerazione del fatto che gli atleti sono soggetti sani, essendo stati sottoposti periodicamente a screening per idoneità agonistica ai sensi della legislazione italiana. Il documento, in linea con le più recenti decisioni assunte dal Governo contro la diffusione dei contagi da Covid-19, tiene conto del mutato contesto sanitario nazionale e dell’avanzamento della campagna vaccinale.

L’obiettivo, in accordo con il CONI, è quello di favorire la ripresa dell’attività sportiva dopo infezione da SARS-CoV-2 in condizioni di sicurezza per l’atleta, senza ulteriore aggravio del Sistema Sanitario Nazionale -già molto impegnato nella gestione dell’emergenza pandemica- e limitando gli esami diagnostici necessari e, di conseguenza, i costi a carico delle famiglie.

Sono stati, perciò, identificati i soli approfondimenti diagnostici essenziali, circoscritti in relazione all’età, alla presenza o meno di patologie individuate come fattori di rischio, allo status vaccinale, oltreché allo stadio clinico della malattia, nel massimo rispetto della tutela della salute degli atleti.

Il presente documento ha valenza scientifica, in quanto position statement della FMSI, società scientifica riconosciuta per la Medicina dello Sport dal Ministero della Salute. L’aspetto legislativo rimane di competenza del Ministero della Salute, a cui tale documento è stato inoltrato, unitamente al Dipartimento per gli affari regionali e le autonomie della Presidenza del Consiglio dei Ministri, al Dipartimento per lo sport della Presidenza del Consiglio dei Ministri e al Comitato Olimpico Nazionale Italiano.

SCARICA DOCUMENTO INTERO

Per vostra comodità abbiamo diviso il documento completo dagli allegati A,B e C necessari a tornare in attività (Return To Play) in modo da poter essere scaricati e stampati individualmente senza dover per forza stampare TUTTO il documento:

SCARICA ALLEGATO “A” 

SCARICA ALLEGATO “B”

SCARICA ALLEGATO “C”



“RETURN TO PLAY” IN SINTESI 

prospetto riepilogativo return to play

Scarica in pdf

Oppure scarica la versione in sintesi “scritta” del protocollo A1 (il meno grave)

 


FIP – Protocollo competizioni Pallacanestro Dilettantistiche s.s. 2021/2022 – 10/01/2022

INDICAZIONI GENERALI PER LA PIANIFICAZIONE, ORGANIZZAZIONE E GESTIONE DELLE ATTIVITÀ
DELLA PALLACANESTRO DILETTANTISTICA DI PREMINENTE INTERESSE NAZIONALE
FINALIZZATE AL CONTENIMENTO E CONTRO LA DIFFUSIONE DELL’INFEZIONE DA SARS COV2
MODALITÀ ORGANIZZATIVE E PROCEDURE EMANATE AI SENSI DEL DL 229 DEL 30 DICEMBRE 2021
E DELLE CIRCOLARI DEL MINISTERO DELLA SALUTE VIGENTI

Gli atleti guariti dall’infezione da SARS CoV2 per tornare a praticare attività dovranno essere in possesso di idonea certificazione medico sportiva agonistica (return to play) rilasciata dal Medico dello Sport sulla base delle normative vigenti, anche se già in possesso di certificato in corso di validità.

SCARICA DOCUMENTO COMPLETO